Uomo stressato dalla riparazione di un elettrodomestico

Come riparare il vostro elettrodomestico rotto senza stress

L’aspettativa non sempre corrisponde alla realtà, specialmente quando si tratta di lavori che non siamo abituati a svolgere, sappiamo bene come ci si possa sentire quando cerchiamo di riparare qualcosa ma le cose non vanno come previsto.

Se le riparazioni vi fanno alzare il livello di stress, seguite questi dieci passaggi per aiutarvi ad organizzare il lavoro al meglio.


1) Se il vostro apparecchio funziona male, per prima cosa controllate il manuale.

Una luce rossa lampeggiante sul vostro frigorifero potrebbe non essere nulla di più grave di uno sbalzo di tensione elettrica. La soluzione ai problemi del vosro apparecchio potrebbe essere più semplice di quello che credete. Oppure, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe essere necessario sostituire una parte difettosa. C’è solo un modo per saperlo con certezza: consultare il manuale!

 

 

 

Foto icona manuale


2) Prestate particolare attenzione ai segnali che il vostro apparecchio presenta

Se non siete sicuri di aver identificato il problema con il vostro elettrodomestico osservatelo attentamente, nel caso l’apparecchio lanciasse un codice di errore, potete cercare il codice sui principali motori di ricerca, questo vi darebbe un grande vantaggio.

Una volta accertato che ci sia un guasto, potete diagnosticarlo aiutandovi con un tester elettrico.

 

Tester elettrico


3) Procurarsi marca e modello del proprio elettrodomestico  per cercare i pezzi di ricambio giusti.

Ricordate sempre di procurare marca e modello prima di iniziare la ricerca dei pezzi di ricambio, risparmierete tempo e denaro, ecco come cercare il numero di modello  nel vostro elettrodomestico.

 

elettrodomestici vari

 


4) Assicuratevi di avere gli attrezzi giusti a disposizione prima di iniziare

Niente di più frustrante che trovarsi a metà di un lavoro delicato ed accorgersi di non poterlo portare a termine a causa di uno strumento mancante.

Ricordatevi sempre di verificare di avere tutto l’occorrente per poter concludere la riparazione.

Strumenti da lavoro

 


5) Guardare un video tutorial

Come sapere quali strumenti  utilizzare per come completare la vostra riparazione? Se non siete al 100% sicuri su come fare a riparare il vostro apparecchio rotto, e non trovate informazioni utili sul web,  il nostro canale YouTube ha realizzato video  tutorial  per spiegarvi in maniera pratica e semplice come effettuare le più comuni riparazioni.

eParti collage


6) Tenete a disposizione qualcuno che vi possa aiutare all’occorenza

Un paio di mani in più renderanno il lavoro più semplice, per spostare o rimuovere un pezzo pesante o per svolgere un’operazione complessa soprattutto se è la prima volta che lo fate. Non siate troppo ottimisti, non è la situazione più adatta per fare gli individualisti.

due mani disegnate

 


7) Lavorate in modo sicuro

Non ci stancheremo mai di dirlo, la sicurezza prima di tutto! Ricordate di disconnettere l’apparecchio dall’elettricità prima di cominciare, e ricordate di riporre gli strumenti in un posto sicuro lontano dalla vostra zona di lavoro, concludere con un infortunio non vi aiuterà ad evitare lo stress!

presa elettrica

 

 

8) Fare delle pause ogni tanto

Come in qualsiasi lavoro, fate delle pause quando vi sentite stanchi, questo vi aiuterà a mantenere bassi I livelli di stress e ad ultimare con successo il lavoro. Prendetevi il tempo necessario per recuperare forza e motivazione e vedrete che la vostra riparazione durerà più a lungo.

donna che beve un te

 

9) Evitare distrazioni

Come prima cosa, tenete lontani bambini e animali domestici (soprattutto cani curiosi) dalla zona in cui state lavorando, in questo modo diminuirete la possibilità di commettere errori.

foto cane

10) Accettate che gli errori possono capitare

Solo chi ha molta esperienza può permettersi di ultimare un lavoro senza errori, ma se state riparando il vostro elettrodomestico per la prima volta, potrebbe succedere che qualcosa non vada nel verso giusto, ma tutto si risolve con un po’ di pazienza, fate un respiro profondo seguto da una pausa, vedrete che andrà meglio più tardi.

Aggiustate i vostri elettrodomestici un passo alla volta e vedrete che soddisfazione!

Ricordate di condividere questi preziosi consigli con il vostro “riparatore” o “riparatrice” di casa, ne avrà bisogno!

donna con elettrodomestico rotto

Tag:, , , ,

Dai un’ occhiata ai nostril articoli

Lascia una risposta